I Torzeons

Scoprire il mondo con occhi nuovi

Author: Vari (Page 1 of 2)

Da Daloa alle prigioni libiche: Arouna, un bambino cresciuto in fretta

Ormai è passato quasi un anno da quando ho scritto questo pezzo. L’ho scritto a Daloa, subito dopo aver parlato con Arouna, bambino ivoriano partito da solo per l’Europa e arrestato in Libia. Non ho voluto modificare quel flusso di coscienza, nato a tarda notte quando non riuscivo a dormire per quello che avevo appena sentito uscire dalla bocca di quel piccolo uomo. Ve lo ripropongo quindi così com’è nato.

bimbo1

Read More

Atene: la città dei destini incrociati

Chissà se Atena e Poseidone, mentre erano intenti ad ingraziarsi gli ateniesi, immaginavano tutto questo. Li vedo, offrire al popolo i propri doni, mentre osservano la città che si estende ai loro piedi. E poi Cecrope, mitico re egiziano, che nel suo corpo metà serpe e metà umano si presta a governare questa città, culla di teatro, filosofia, storiografia, pedagogia e politica.

« [Regina]: Ma io vorrei sapere,
amici, dove, al mondo, si trova questa Atene?
[Coro]: Lontano, tra i tramonti, le scomparse del sole. »

20170909_150921

Read More

Bangkok: città dal sapore antico-moderno (pt.1)

Un caldo asfissiante fa da padrone durante il mese di febbraio in una città che ospita migliaia di persone. Il caos ti circonda. Turisti, autisti di taxi e tuk-tuk, traffico, frenesia e ancora turisti. Bangkok racchiude tutti i contrasti, dai templi più antichi ai grattacieli ultra moderni. È un concentrato di smog, odori forti, mercati, ristoranti, lusso e squallore. Un insieme di incoerenza ben amalgamato, forse neanche tanto.

Lo skyline di Bangkok

Lo skyline di Bangkok

Read More

Thailandia: quanto può essere dannoso il turismo?

Zaino in spalla. Una meta lontana. Una cultura da scoprire. Partire senza un programma e lasciarsi guidare.

IMG_4513

Ho sempre sognato di fare un’esperienza del genere, e così è stato. I templi, la natura, le spiagge, la gente sorridente ed i mercati, adoro i mercati! Prima di partire ho chiesto a diverse persone che ci erano già state cosa dovessi visitare secondo loro. Mi sono lasciata guidare dalle esperienze altrui per vedere con i miei occhi “la Terra del sorriso”. Avete capito dove sono andata?

Read More

Alla scoperta della Costa d’Avorio. Daloa e il teatro

Fino ad ora non ho parlato molto di Daloa come città in sé, in fondo non è una comune meta turistica. Una cosa però è certa, che per chi non è mai stato in Africa o come me ci è stato per la prima volta, molte sono le cose che attirano l’attenzione. Dalle piantagioni di cacao, caffè, caucciù e teak che la circondano, alle miniere di carbone, dalla grande moschea centrale alle piccole moschee o missioni cattoliche. A catturare l’attenzione sono le differenze, i contrasti che con il tempo inizi a cogliere addentrandoti nella città. Ci sono ristoranti locali molto semplici, ad esempio, e ristoranti più all’occidentale; ci sono quartieri le cui case sono meno curate e altri con grandi cancelli che nascondono delle graziose villette. Ci sono altri particolari invece che non puoi cogliere immediatamente, con uno sguardo, perché sono caratteristiche insite nella popolazione che abita determinati angoli della città.

Andando verso un quartiere di Daloa

Andando verso un quartiere di Daloa

Read More

Page 1 of 2

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.     Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi