I Torzeons

Scoprire il mondo con occhi nuovi

Month: ottobre 2016

Direzione Szeged: storia di uno Youth Exchange

C’erano: un gruppo di italiani, uno di spagnoli, uno di tedeschi e uno di ungheresi. No, non è l’inizio di una barzelletta, bensì di uno splendido Youth Exchange a Szeged (Ungheria). Ma partiamo dal principio: sapete che cos’è uno Youth Exchange?

a5vjieq

Sul punto in cui confluiscono i fiumi Tisza e Maros si trova la città di Szeged

Read More

Telluride, Colorado: capanne, stelle e karaoke

Del viaggio negli USA che abbiamo fatto quest’estate (2016) e di come organizzarsi per un viaggio in auto, che sia il classico coast to coast o meno, parlerò altrove. Per adesso vi basti sapere che io e il mio caro vecchio amico Nicco, aka Nitch, quest’estate abbiamo deciso di prendere un volo per New York, e il ritorno dopo quasi 3 settimane da San Francisco. In mezzo solo tanta strada da fare senza la minima idea di come farla, a parte qualche punto fermo. Dopo avere preso la macchina a Denver, in Colorado, ci dirigiamo a Moab, dove ci hanno indirizzato dei ragazzi conosciuti in un bar la sera prima. Scegliamo di abbandonare l’idea di andare a Salt Lake City per girare fra Arches Park e Canyonlands, lasciando fuori altre mete più battute. Al momento di ripartire da Moab siamo indecisi se andare verso sud come previsto, verso la parte orientale del confine fra Utah e Arizona, oppure se fare una deviazione tornando verso il Colorado e verso Telluride, una piccola cittadine fra le montagne.

La partenza da Canyonlands

La partenza da Canyonlands

Read More

Viaggio sola: attraverso l’Ucraina dell’Ovest #1

Il viaggio di cui sto per narrarvi è stato reso possibile grazie alla relativa inefficienza del progetto SVE che sto svolgendo in Ucraina.

La mia coordinatrice aveva affermato, all’inizio del progetto, che durante l’estate noi volontari saremmo stati impegnati in progetti collaterali, e che quindi non avremmo potuto abbandonare i confini di Kyiv se non attingendo ai giorni di ferie disponibili da contratto (24). Poi venne momentaneamente deposta dal suo ruolo agli inizi di luglio, il che fece di me una volontaria SVE disoccupata per un mese.

Quindi, dopo i primi cinque giorni di inattivitá, di vagabondaggio per le strade di Kyiv, decisi quasi d’impulso di organizzarmi a grandi linee un’estate diversa dal solito.

Perché, vi diró, gran parte di ció che segue è stato scelto sul momento. Sono difatti partita un po’ alla cieca.

Read More

Alla scoperta della Costa d’Avorio. Daloa e la magia

Ora che vi siete calati un po’ di più in quella che è la realtà ivoriana, come non parlarvi di… magia!

Dopo uno sguardo generale sulla cultura del posto e le specialità culinarie di Daloa, non si può sorvolare su una caratteristica intrinseca del popolo ivoriano: il misticismo.

La mia prima impressione arrivata a Daloa è stata quella di un centro multireligioso: chiese, moschee e luoghi di culto di ogni tipo si trovano numerosi e vicini in qualsiasi lato della città. Una grande moschea centrale lascia capire quale sia la religione maggiormente praticata nel Paese, ma le chiese evangeliche e le missioni cattoliche non sono difficili da incontrare. La religione è dunque centrale per le persone, che sapranno sempre dirti in cosa credono, che siano più o meno praticanti.

IMG_2872

Moschea centrale a Daloa

Read More

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.     Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi